Ecco le raccomandazioni in termini di misure igienico sanitarie delle autorità e del FMSI riguardanti lo sport, utili anche per la futura ripresa.

Misure igienico-sanitarie:
 
a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
 
b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
 
c) evitare abbracci e strette di mano;
 
d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
 
e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
 
f) evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attivita' sportiva;
  
i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
 
l) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
 
m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.
 
come potete intuire, per le attività sportive di base e  una delle condizioni per lo svolgimento delle attività è il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro, mentre per le attività agonistiche le condizioni sono le porte chiuse e la presenza di medico che faccia controlli idonei.
g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
 
h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
 
Suggerimenti di buone pratiche,  da parte della Federazione Medici Sportivi Italiani (FMSI), per la riduzione del virus (valide secondo noi come norme di igiene anche per la normale operatività).
 
Alcuni esempi di buone pratiche al fine di tutelare la salute dei partecipanti:
- far  indossare abbigliamento e scarpe puliti da utilizzare solo in palestra;
- ridurre i tempi di permanenza negli spogliatoi 
- prediligere attività motoria che riduca il contatto fisico (es. preparazione atletica)
- far riporre oggetti e indumenti personali velocemente nelle borse evitando di lasciarli esposti negli spogliatoi
- far rimanere a casa gli atleti e soci raffreddati o influenzati (tosse, raffreddore o febbre, mal di gola, dolori muscolari)
- vietare assolutamente il consumo di cibo negli spogliatoi e indicare di non bere dalla stessa bottiglia
- indicare di non scambiare abbigliamento o oggetti con i compagni
- far gettare subito dopo l'uso negli appositi contenitori fazzoletti o cerotti utilizzati
- lavarsi le mani prima e dopo la lezione
- indicare di  evitare di toccarsi naso, bocca e occhi
- indicare di coprirsi con un fazzoletto monouso o con il braccio la bocca e il naso qualora si tossisca o starnutisca.
Le suddette indicazioni sono dettate dalla Federazione Medico Sportiva Italiana, dai Medici Federali e da esperti infettivologi.
 
Allegati:
Scarica questo file (Suggerimenti_FMSI-Coronavirus_rev.2020.02.28.pdf)Buone pratiche FMSI[Buone pratiche FMSI]132 kB

NOTA! Questo sito utilizza i cookie di terze parti (social ecc) e tecnologie simili, non utilizza cookies di profilazione.  Chiudendo questo banner o cliccando su un qualunque elemento della pagina si accetta l'utilizzo dei cookie. E' possibile consultare l'informativa, negare il consenso ai cookie o personalizzarne la configurazione alla sezione dedicata (Privacy Policy)"