Dolympics: un evento, un modello educativo per tutti. L’esperienza continua con l’Assessore allo sport Cristina Nardo.


Da anni Dolympics, nato come evento, in cui gli allievi dell’Istituto Comprensivo Statale di Dolo incontrano e vivono lo sport dolese, rappresenta un vero e proprio sistema tra tutte le discipline atletiche del territorio comunale e della Riviera del Brenta. Si tratta di una felice e lungimirante intuizione del compianto primo cittadino Alberto Polo e dell’allora assessore allo sport Gianluigi Naletto, oggi nostro Sindaco.

Una buona pratica del pensare e dell’agire per il bene delle giovani generazioni che, grazie alle moderne tecnologie comunicative, mostra anche attraverso questo sito internet, una nutrita raccolta delle esperienze educative nell’ambito dello sport locale. 

Il mio impegno è di continuare a lavorare con convinzione, entusiasmo e spirito di servizio alla missione di Dolympics: un modello educativo per le giovani generazioni capace di migliorare, con il contributo di tutti, il loro futuro. 

Cristina Nardo, Assessore allo Sport del Comune di Dolo

Sample media

Il saluto del Sindaco di Dolo, Gianluigi Naletto.

Per il nostro paese, lo sport rappresenta un valore comunitario; un insieme di diritti e di doveri che contraddistingue la qualità del vivere a Dolo. 

Grande merito è da attribuire alle tante associazioni sportive locali, patrimonio umano straordinario, che ogni giorno promuovono e diffondono lo sport sul nostro territorio. 

Ciascuna costituisce un laboratorio di cittadinanza, oltre ad un ambito formativo di eccellenze agonistiche e di innumerevoli iniziative atletiche e motorie in genere, che hanno come obiettivo comune la formazione dei giovani e lo star bene di tutte le persone. 

Grazie all’impegno e alla collaborazione di tanti dirigenti, atleti, tecnici, volontari, genitori e nonni, lo sport dolese si mostra da tempo unito, attraverso una buona idea, divenuta negli anni uno stile comunitario: Dolympics, per l’appunto. Si tratta di una generosa rete sociale fatta di persone appassionate, impegnate e competenti, che ha come obiettivo comune quello di contribuire a costruire una società felice, perché coesa e solidale. 

Tutto ciò è una bella testimonianza della “Dolo, città gentile”, a cui tutti dobbiamo sentirci parte attiva e responsabile: una manifestazione, uno stile identitario, una testimonianza civile di alto profilo, che onora tutti coloro che amano lo sport e che vivono i valori che lo nutrono. 

Un affettuoso saluto e augurio a Dolympics. 

Gianluigi Naletto, Sindaco di Dolo

Gli Obiettivi di Dolympics

• vivere lo sport come mezzo di arricchimento e formazione integrale della persona; 
• promuovere la pratica motoria per una buona salute, in particolare delle giovani generazioni;
• incrementare i rapporti collaborativi tra le associazioni sportive locali. 

Il centro sportivo comunale è un punto d'eccellenza per il territorio dolese e rivierasco, nel quale si possono trovare impianti di assoluto livello, dove sono coinvolte e attive moltissime attività sportive : lo stadio di calcio ed atletica, il palazzetto dello sport, gli impianti del tennis e del nuoto ed alcune aree verdi circostanti.

Ma lo Sport a Dolo, non si sviluppa solo nella cittadella sportiva. Moltissime sono le associazioni presenti nel territorio con una propria sede associativa ed operativa, per dare ai cittadini dolesi, giovani e adulti, la possibilità di trovare un'attività sportiva e motoria adatta alle proprie esigenze e capacità. 

Non dimentichiamo infine, le diverse proposte outdoor, podistiche, ciclistiche e di pesca sportiva che organizzano ogni anno moltissime iniziative alla portata di tutti.


Dolo fa vivere lo sport in ognuno di noi.

Continuiamo assieme all'amministrazione comunale, il progetto sportivo Dolympics, che ormai è diventato un punto di riferimento importante per lo sport dolese e per i suoi protagonisti.
Dolympics non è solo un evento, ma è uno strumento di servizio per le associazioni e società sportive del territorio, per venire incontro alle loro necessità di informazioni e di comunicazione.
Dolympics è una buona pratica di sostegno allo sport e alle eccellenze sportive del territorio, un esempio che con la giusta programmazione, si può fare molto. 

Il Fiduciario CONI, Diego Baldan